Carrello

Carrello

Area scientifica

Alopecia da stress o psicogena

Collaborazione scientifica del prof. Marco Toscani e del dott. Pasquale Fino, Cattedra di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, Policlinico Umberto I – Università “Sapienza” di Roma.

L’alopecia psicogena è un tipo di alopecia legata allo stress: tale connessione seppure non sia ancora stata spiegata scientificamente, è ben nota nell’esperienza di chi si occupa del problema. Oltre allo stress ne sono causa anche i disturbi di personalità, gli stati d’ansia e di depressione, che rappresentano tutte condizioni di stress acuto o cronico.

 

Quando lo stress è la causa dell’alopecia

Il meccanismo d’azione è comunque legato ad un processo di “somatizzazione”, ossia di riflesso a livello fisico di uno stress psicologico ed in ciò si differenzia dall’alopecia da trazione che è sempre legata ad un disturbo psicologico ma in quel caso del comportamento (ossia vi è un azione meccanica che porta al quadro di alopecia).

 

Prima di definire l’alopecia come psicogena vanno escluse l’alopecia areata e androgenetica.

Ciò non è sempre così ben definibile ed inoltre i quadri possono sovrapporsi. Più di uno studio ha implicato l’ipotalamo e l’ipofisi nella reazione biologica allo stress, ciò porta al rilascio in circolo di ormoni corticotropi che hanno azione sulle cellule implicate nella formazione e alimentazione dei capelli: cellule produttrici di sebo, cheratinociti, fibroblasti, cellule immunitarie.  

Questa reazione porta a: ipersecrezione sebacea che spesso si complica in dermatite seborroica; tricodinia (sensazione di dolore al cuoio capelluto) specialmente al vertice; infiammazione perifollicolare (cute arrossata attorno alla zona del capello).

 

Tutti questi sintomi possono però verificarsi anche negli altri due tipi di alopecia citati sopra.

A differenza dell’alopecia areata che procede in genere a chiazze, l’alopecia da stress femminile porta ad un diradamento diffuso dei capelli, più marcato nella zona del vertice, senza retrazione del margine anteriore dei capelli.

 

Nell’uomo oltre al diradamento generale emerge anche la stempiatura. Risulta ovvio affermare che la migliore cura è rimuovere lo stress, tuttavia ciò risulta particolarmente difficile, e in particolare proprio nei soggetti che soffrono di alopecia psicogena che sono sicuramente persone che tendono non facilmente a lasciare andare le tensioni.

La fonte dello stress può essere non sempre rimuovibile e anche approcci psicoterapeutici potrebbero impiegare molto tempo senza magari arrivare ad annullare completamente lo stress.

Le cure dell’alopecia da stress (o alopecia psicogena)

Le cure richiedono sicuramente costanza e perseveranza, la terapia comprende: mantenere una cute ben detersa attraverso l’utilizzo di shampoo appositi, il minoxidil, la finasteride e la terapia con laser, che non vanno a rimuovere la causa ma che rappresentano un valido aiuto nel contrastare gli effetti dello stress.

Capelli Sani nascono da un Cuoio capelluto Sano. Verificare lo stato di equilibrio del Sistema Cute-Capelli.
Scopri la Linea Anticaduta CRLAB. +23% dopo 3 mesi di trattamento

Ghiandole Sebacee

Le ghiandole sebacee sono ghiandole che hanno la funzione di secernere il sebo, sostanza grassa, acida, con pH 3,5. Esse sono poste lateralmente al follicolo pilifero. Le ghiandole sebacee sono localizzate con una densità di circa 100/cm2 su tutto l’ambito cutaneo. Nel corpo umano sono ubicate su tutta la superficie cutanea, tranne che sul palmo delle mani e sulla pianta dei piedi. Vere ghiandole sebacee si trovano nel meato acustico esterno e nelle palpebre dove si presentano allungate e appiattite. Qui esse prendono il nome di ghiandole tarsali (di Meibomio).

Scopri di più »

Trapianto e autotrapianto capelli: FUT e FUE

La cura e la chirurgia della calvizie sono legate al grado di perdita dei capelli, al tipo di situazione locale dell’area donatrice, alle aspettative del paziente. Non esiste quindi una terapia chirurgica che possa essere valida per tutte le situazioni.
Due sono le tecniche più all’avanguardia oggi a nostra disposizione: la F.U.T. e la F.U.E.
L’autotrapianto F.U.T. (Follicular Unit Transplantation) si avvale del prelievo di una striscia di cuoio capelluto asportata dalla regione occipitale, area donatrice ideale perché non soggetta alle influenze ormonali che favoriscono la caduta dei capelli.

Scopri di più »

Forfora o pitiriasi

La forfora è un problema del cuoio capelluto che insorge di norma tra i 10 ed i 25 anni. Essa può migliorare tra i 45 ed i 55 anni o può persistere per tutta la vecchiaia.
La sua causa è data da un accelerato ricambio delle cellule epidermiche che in seguito all’aumento di velocità di migrazione, non riescono a raggiungere la completa maturazione prima di distaccarsi.

Scopri di più »

Alopecia Post-Gravidanza

Durante la gravidanza il livello degli estrogeni è talmente alto che i capelli rimangono in fase anagen (di crescita) più a lungo del normale. Infatti i capelli appaiono più forti e più belli del solito.
Con il parto, il crollo degli estrogeni porta repentinamente moltissimi capelli in fase di caduta (telogen): ecco quindi che i capelli cadono in abbondanza.
La caduta in questione è nella quasi totalità dei casi un effluvio, cioè appunto una caduta intensa e temporanea, completamente reversibile spontaneamente dopo qualche mese.

Scopri di più »

Doppie punte

Il fenomeno delle doppie punte, detto anche tricoptilosi, è un problema di capelli che dipende da una alterazione del fusto con concomitante modifica e deterioramento della struttura, della forma e della fisiologia del capello.
A causa della debolezza della struttura della cheratina che costituisce il capello, i capelli fini e secchi sono più soggetti alle doppie punte rispetto ai capelli spessi.

Scopri di più »

Alopecia Areata

L’alopecia areata è una patologia legata a un disordine dell’immunità cronico che colpisce i follicoli in fase anagen (di crescita) e che causa in genere chiazze glabre, oltre al cuoio capelluto possono essere colpire i peli delle altre aree del corpo, nei casi più gravi la persona può divenire completamente priva di peli e capelli. Colpisce circa 1 persona su 1000 e l’età d’esordio è generalmente prima dei 30 anni, comunque il disordine può presentarsi a qualsiasi età. Uomini e donne sono colpiti in egual misura.

Scopri di più »

cerca il centro piu vicino a te

I nostri esperti ti aiuteranno nel trovare la soluzione piu adatta alla tua esigenza.

Prenota una consulenza

Prenota una consulenza con i nostri esperti e scopri di più sulle soluzioni CRLAB.

Prenota una videoconsulenza gratuita

I nostri esperti ti aiuteranno nel trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Tutte le soluzioni CRLAB, specialisti nel benessere di cute e capelli.

Tricologia e Scalp Care

Contrasta la caduta in maniera efficace, risolvi definitivamente il problema di forfora o di eccesso di sebo. Una gamma completa di prodotti specifici, testati in laboratorio e realizzati con formulazioni di materie prime di alta qualità. 

Sistema di infoltimento CRL

Per riavere una chioma folta e naturale e ritrovare l’immagine che hai perso, affidati al sistema brevettato CRL: invisibile, funzionale e su misura per te.

Autotrapianto

Rivolgiti ai nostri professionisti e scopri quale fra le tecniche di autotrapianto risponde alle tue esigenze.