Il mistero delle doppie punte

Li laviamo, li stiriamo, li strizziamo, li tingiamo: per essere più belle sottoponiamo i nostri capelli a qualunque tipo di trattamento, a volte non rendendoci conto che "curarli" esageratamente è dannoso tanto quanto trascurarli, se non addirittura peggio!

 Lo capiamo dal fatto che spesso, nonostante le attenzioni amorevoli, le lozioni e gli impacchi, i nostri capelli presentano il conto, con tanto di famigerate doppie punte proprio quando pensiamo di aver fatto di tutto per evitarle. Ma perché? Il fenomeno delle doppie punte si chiama tricoptilosi ed è una vera e propria rottura del capello, dovuta a bolle d’aria che si creano all’interno del fusto e che, scoppiando, lo dividono longitudinalmente in due (o più) parti, dando alla chioma un effetto crespo e rovinato.Spesso le cause delle doppie punte sono da imputarsi a cure sbagliate o cattive abitudini. Ad esempio, lavare i capelli troppo spesso, e con shampoo aggressivi, inaridisce il manto idrolipidico del capello, favorendone la rottura. Per questo è sconsigliato lavare i capelli ogni volta che non stanno in piega, ma sarebbe giusto limitarsi a lavarli quando sono sporchi.

Il capello bagnato, poi, è molto più fragile rispetto a quando è asciutto, di conseguenza sarebbe il caso di non spazzolarlo dopo lo shampoo in modo aggressivo con pettini a denti stretti o pinze: esistono i pettini a denti larghi e arrotondati, specifici per massaggiare la cute e districare i capelli senza spezzarli.Acconciature tipo rasta o tinture e trattamenti troppo aggressivi sono una delle cause maggiori di tricoptilosi, oltre ad essere annoverato tra quei fenomeni che nel tempo possono favorire addirittura alopecia e caduta dei capelli. Il calore, si sa, è il nemico numero uno delle doppie punte: prendetevi dunque il tempo di asciugare i capelli a temperature e velocità basse, per non “cuocerli” e mantenerli idratati e ricordate di non abusare di ferri e piastre e di utilizzarli in maniera corretta e solo sui capelli perfettamente asciutti!

Se, infine, anche seguendo questi suggerimenti e utilizzando sempre i prodotti migliori e più adatti, le doppie punte fanno ancora capolino, sappiate che una spuntatina alla chioma ogni tanto (anche solo tre volte all’anno) può esservi molto d’aiuto!