IN OMAGGIO 2 TRAVEL SIZE SU OGNI ORDINE. Sui prodotti di Bellezza -20% con Coupon ESTATE20
Carrello

Carrello

Plopping per capelli ricci e mossi: un metodo di asciugatura alternativo al phon

Semplice, ma efficace: la tecnica del plopping è un must per le chiome ricce o mosse che vogliono ottenere uno styling definito e voluminoso, evitando il tanto temuto effetto crespo. Scopriamo insieme come dare una svolta alla propria hair care routine, per un perfetto look al naturale!

Che cos’è il plopping?

Il plopping è un metodo di asciugatura dei capelli che non prevede l’utilizzo del calore, spopolato negli ultimi anni tra le curly addicted. Il termine deriva dal verbo inglese to plop, che indica in modo suggestivo il suono di una goccia d’acqua che cade. Il successo di questa tecnica si deve alla sua straordinaria semplicità: tutto quello di cui avrete bisogno per ottenere capelli morbidi e vaporosi saranno una T-shirt in cui avvolgere la chioma e il vostro prodotto preferito per lo styling.

Perché provare l’asciugatura al naturale?
Il plopping consente di asciugare i capelli in modo graduale, seguendo il naturale processo di evaporazione dell’umidità, lentamente assorbita dalla T-shirt senza frizionare. In questo modo si evitano gli effetti negativi che l’asciugatura con il phon può avere sulla chioma: un’esposizione errata al calore fa evaporare una quantità eccessiva di umidità necessaria a mantenere intatta la struttura del capello e causa il famoso effetto crespo.

Un altro argomento a favore del plopping è che si tratta di una tecnica che non richiede particolari sforzi e che allo stesso tempo consente di dedicarsi ad altre attività durante l’asciugatura.

Vediamo allora quali sono i passaggi di questo metodo alternativo, per una piega no-heat dall’effetto WOW!

Plopping step by step

Per effettuare correttamente l’asciugatura tramite plopping sono necessarie solo poche accortezze. Oltre ad avere a disposizione una maglietta e un po’ di tempo per consentire ai capelli di asciugarsi naturalmente, è fondamentale seguire una hair care routine specifica per le esigenze delle chiome ricce o mosse.

LAVAGGIO:

lavare i capelli in modo corretto è la premessa giusta per ogni styling perfetto. Lo shampoo va massaggiato delicatamente e risciacquato con cura, utilizzando acqua tiepida per non danneggiare i capelli. L’applicazione di un balsamo o una maschera per capelli ricci è fondamentale: i condizionanti contenuti in questi prodotti favoriscono la districabilità e la definizione delle ciocche. Dopo aver lavato e districato i capelli è necessario eliminare l’acqua in eccesso tamponando delicatamente la chioma.

STYLING:

Il Linfoil di CRLAB, per esempio, è il prodotto perfetto per modellare le ciocche e nutrire i capelli in profondità, scongiurando l’effetto crespo. La texture ricca, ma leggera rende la chioma più voluminosa e assicura un sostegno duraturo all’acconciatura.

Anche l’Oil non oil si dimostra un prezioso alleato contro l’effetto crespo grazie alle sue proprietà emollienti e idratanti. Le proteine del grano idrolizzate mantengono i capelli elastici, proteggendo la loro struttura naturale. Poche gocce di prodotto faranno ritrovare alla vostra chioma una nuova compattezza e una splendida luminosità.

PLOPPING:

dopo lo styling, prendete la maglietta e appoggiatela su una superficie piana. Ora posizionatevi a testa in giù e fate in modo di adagiare i capelli al centro della maglietta, lasciando che ricadano su se stessi seguendo la naturale definizione dei ricci.
Adesso avvolgete le estremità della T-shirt intorno alla testa e utilizzare le maniche per fare un nodo e ottenere qualcosa di simile a un turbante: il plopping è davvero così semplice!

ASCIUGATURA:

il metodo tradizionale prevede di tenere i capelli nella maglietta per almeno tre ore e poi procedere con l’asciugatura all’aria; ma il plopping può essere effettuato anche prima di andare a dormire, lasciando i capelli in posa per tutta la notte.

In mancanza di tempo è possibile diminuire i tempi e terminare l’asciugatura col phon: le possibilità sono infinite e dipendono solo dalle vostre esigenze.

Come utilizzare il phon in modo sicuro ed efficace

Il phon resta uno strumento indispensabile per la hair care routine quotidiana grazie alla sua versatilità: i vari accessori lo rendono infatti adatto ad essere utilizzato per asciugare tutti i tipi di capelli, anche quelli più ricci e indisciplinati.
Per evitare il tanto temuto effetto crespo e i possibili effetti negativi del calore su cute e capelli è sufficiente seguire poche buone abitudini durante l’asciugatura: la vostra chioma vi ringrazierà!

Dopo aver lavato i capelli tamponateli delicatamente con un asciugamano per assorbire l’acqua in eccesso. Evitate di frizionare in modo troppo vigoroso la chioma: i capelli bagnati sono particolarmente fragili e più soggetti al rischio di spezzarsi.

Preparate i capelli all’ asciugatura utilizzando un prodotto per lo styling con proprietà nutrienti e protettive. Il Fluido Bifasico è prefetto in quanto districa e ripara i capelli, assicurando un’idratazione profonda, mentre il Siero Nutritivo previene e combatte le doppie punte grazie all’azione riparatrice delle proteine idrolizzate del riso.

Asciugate i capelli da una distanza minima di 15 cm, preferendo temperature non troppo elevate: questo piccolo accorgimento eviterà alla vostra cute spiacevoli irritazioni dovute al calore e impedirà all’umidità presente sui capelli di evaporare all’improvviso, lasciandoli secchi e sfibrati.

CRLAB vi accompagna nella vostra hair care routine quotidiana con prodotti specifici per ogni esigenza. In occasione della Festa della Donna regalatevi o regalate un kit completo per prendersi cura al meglio dei capelli ricci o mossi.

condividi:

Facebook
WhatsApp