Capelli bianchi: come curarli e valorizzarli al meglio

Non molto tempo fa, i capelli bianchi incutevano timore perché rappresentavano un chiaro segnale del tempo che passava. Oggi, invece, sono sempre di più gli uomini e le donne che mostrano con orgoglio i capelli bianchi o le chiome grigie con sfumature sale e pepe.

Ma perché i capelli diventano bianchi e come fare per tenerli ben curati? A seguire forniamo tutte le risposte e condividiamo diversi suggerimenti, da come avere una chioma setosa e morbida a quali tagli scegliere per i capelli bianchi dell’uomo e della donna.

Capelli bianchi: le cause

Le cause che portano alla crescita di capelli bianchi sono diverse.
Il motivo principale è il naturale processo di invecchiamento con cui tutti, prima o poi, dobbiamo fare i conti. La canizie, però, è determinata anche da altri fattori, in particolare dalla genetica.
Una persona può iniziare ad avere capelli bianchi con maggiore anticipo rispetto ad un’altra proprio a causa di alcuni geni responsabili della canizie.

Altri fattori che influiscono sul processo di incanutimento sono:

 – alimentazione squilibrata, povera di vitamine e minerali;
– abuso di fumo, alcool e farmaci;
– squilibri ormonali;
– ansia, nervosismo e stress;
– anemia perniciosa;
– vitiligine;
– disturbi della tiroide.

Cosa fa venire i capelli bianchi?

Quando la melanina nei capelli si riduce, questi perdono il loro colore. La melanina è un pigmento che permette l’abbronzatura della pelle quando è esposta al sole e, allo stesso tempo, determina anche il colore dei capelli. La canizie, quindi, è caratterizzata dalla comparsa di capelli bianchi fin dalla base a causa dell’alterazione o dell’assenza dei processi di sintesi della melanina che si verifica nel bulbo.

In alcuni individui, questo processo può verificarsi anche prima dei 20 anni proprio per le cause genetiche cui abbiamo accennato prima: in questi casi, si parla di canizie precoce.

Come curare i capelli bianchi precoci?

La canizie precoce è un fenomeno ancora poco chiaro per gli studiosi. Sappiamo solo che le persone giovani con i capelli bianchi presentano nel bulbo un eccesso di perossido di idrogeno. Secondo la teoria più accreditata, tale eccesso è dovuto all’alterazione dei processi metabolici nel bulbo. L’unica certezza è che questa sostanza blocca il processo di sintesi di melanina: il perossido di idrogeno, infatti, non è altro che acqua ossigenata, spesso utilizzata per decolorare i capelli.

Purtroppo non esistono rimedi miracolosi in grado di ripristinare il colore dei capelli. Al momento ci sono studi incentrati sulla capacità dei capelli di reagire allo stress ossidativo. In particolare, le ricerche hanno rilevato che l’enzima Pseudocatalasi, se opportunamente stimolato da raggi UV, può contrastare la formazione dei capelli bianchi su individui affetti da canizie precoce. Tuttavia è ancora presto per parlare di cura risolutiva.

Come prendersi cura dei capelli bianchi

L’incanutimento comporta anche un’alterazione del cuoio capelluto. Le ghiandole sebacee non producono più sostanze lubrificanti rendendo la pelle meno idratata e i capelli meno luminosi. Spesso, la prima reazione istintiva di chi si ritrova ad affrontare questa situazione è ricorrere alla tintura, che però ha il solo effetto di coprire il colore bianco dei capelli. In alcuni casi la tintura può persino peggiorare i problemi di secchezza e di debolezza dei capelli bianchi.

Il primo passo per prendersi cura dei capelli bianchi è evitare stirature e permanente. È inoltre necessario seguire una dieta alimentare povera di grassi saturi che aiuti i capelli a restare sani e luminosi, a prevenire la loro caduta e a ridurre il processo di incanutimento: un’alimentazione ricca di proteine, vitamine e minerali è l’ideale.

Per mantenere morbidi e setosi i capelli bianchi, occorre utilizzare prodotti delicati e idratanti. Per la detersione conviene scegliere uno shampoo nutriente che contrasti la secchezza della chioma. Gli shampoo a base di cheratina sono efficaci nel restituire lucentezza e robustezza anche ai capelli bianchi. Anche le maschere nutrienti e ristrutturanti aiutano i capelli bianchi donando loro forza e volume.

Infine, non va sottovalutata l’asciugatura: prima di utilizzare il phon, è consigliato applicare un termoprotettore per evitare di inaridire i capelli. In alternativa, si può utilizzare un olio idratante o una crema emolliente per scongiurare l’effetto crespo.

I tagli che valorizzano i capelli bianchi

Quando bisogna scegliere l’acconciatura ideale per i capelli bianchi, occorre considerare diversi fattori che vanno poi valutati insieme a un esperto. La forma del viso, il colore degli occhi e della carnagione, le sfumature che caratterizzano alcuni tipi di capello bianchi: sono tutti elementi che hanno un peso nella decisione finale. Per rendere la scelta più semplice, proponiamo di seguito alcuni consigli sui tagli per donne e uomini con capelli bianchi.

Tagli per i capelli bianchi della donna

In genere i capelli bianchi della donna, anche con le sfumature di grigio, sfoggiano tutto il loro fascino con tagli corti e medi, come ad esempio un caschetto pari o sfilato, oppure un pixie cut moderno e di carattere.

Le donne con capelli bianchi lisci possono puntare su un carré, un bowl cut oppure un pixie corto o medio; chi ha i capelli mossi, invece, può ottenere maggiore dinamicità con un taglio corto e asimmetrico, da completare con una frangia o un ciuffo laterale che renda l’acconciatura ancora più armoniosa.

Tagli per i capelli bianchi dell’uomo

Per i capelli bianchi dell’uomo, è impossibile sbagliare con il taglio corto: si adatta a tutti i volti e funziona bene anche con i capelli sottili, soprattutto con lo styling del ciuffo si riescono a recuperare corpo e volume. Nel caso di stempiatura, meglio evitare il riporto e mantenere il ciuffo all’indietro, tenendo la barba ben curata.

Il taglio più giovanile per i capelli bianchi dell’uomo è quello con la frangia lunga sfilata, che però richiede una capigliatura sana e una personalità forte. Altra opzione è portare i capelli all’indietro pettinandoli con una cera modellante. Per i capelli bianchi mossi, uno stile di acconciatura gradevole è quello con il ciuffo all’indietro.

Per l’uomo con capelli bianchi medi o lunghi, il pompadour è un taglio diventato ormai un classico: la lunghezza e l’altezza del ciuffo possono essere modellate come più si desidera, in base alla forma del viso. Per chi ha i capelli bianchi più lunghi e desidera un look più ribelle, la scelta migliore è un taglio scalato mosso leggermente, con il ciuffo portato lievemente verso l’alto e una riga disordinata.

I prodotti CRLAB per il benessere dei capelli

Capelli Avere capelli sani, belli e forti è possibile se si scelgono le soluzioni migliori. Il team di CRLAB, azienda leader per la salute della cute e dei capelli, lavora con dermatologi esperti per sviluppare prodotti innovativi che aiutino a sentirsi a proprio agio ogni giorno.

L’azienda è presente su tutto il territorio italiano con ben 30 Centri dove i clienti sono affiancati durante tutto il percorso: dalla consulenza alla definizione della soluzione più adeguata per risolvere la problematica. Inoltre, la ricerca di CRLAB si concentra in particolar modo sui principi attivi di origine naturale per garantire ai clienti massima efficacia e sicurezza.