BLACK WEEK: SPEDIZIONI GRATUITE, -30% su prodotti di bellezza, -15% sui tricologici
Carrello

Carrello

Tendenze capelli 2023: tagli, colori e hairstyle all’insegna della leggerezza

Dai tagli spettinati e vaporosi alla braided ponytail, fino ai nuovi colori per illuminare la chioma: scopriamo insieme tutti i look più cool da provare nei prossimi mesi.

Tra nuovi trend e revival del passato:

i tagli più glamour per capelli corti, medi e lunghi

Corti e spettinati con mixie cut e caschetto

Il mixie è uno dei tagli più in voga sui social, un haircut corto e sfilato di ispirazione retrò che combina il pixie e il mullet.

Questo taglio ibrido risulta infatti corto – anzi, cortissimo – sul davanti, come il pixie cut, mentre la parte posteriore richiama il mullet, con ciocche più lunghe e spettinate. Il mixie si adatta a tutte le tipologie di capelli ed è perfetto per chi cerca un look messy e sbarazzino, ideale per l’estate.

Il caschetto rimane uno dei tagli più amati, grazie soprattutto alla sua versatilità. Dal micro bob geometrico che non supera il mento, al cheek bob che valorizza gli zigomi grazie alle lunghezze progressive, fino al bixie, più leggero e movimentato: con le sue mille varianti, si adatta davvero a tutte!

Casual e disinvolti con lo shaggy

Lo shaggy è un taglio di capelli morbido, composto da innumerevoli layers che si sovrappongono per un look scompigliato e spensierato, particolarmente adatto alle medie lunghezze

La sua caratteristica principale sono i lati molto scalati, che creano volume nella parte centrale della testa, con lunghezze leggere e sfoltite.

Audaci e asimmetrici con il Jellyfish cut

Il jellyfish cut o taglio a medusa consiste in un’evoluzione del mullet e del taglio hime nipponico.

Quest’ultimo è caratterizzato da ciocche laterali dritte che incorniciano il viso, mentre il resto dei capelli è portato lungo. Il jellyfish cut va oltre con una divisione netta tra i due volumi: l’effetto finale è quello di un double cut, con una sovrapposizione tra caschetto bombato e capelli lunghi che crea due layers ben distinti. Un taglio audace e suggestivo, dall’assicurato effetto WOW!

Lunghi e voluminosi con il Butterfly cut

Sfoggiato per la prima volta dall’attrice Farrah Fawcett negli anni ‘70, il butterfly cut è un taglio scalatissimo e ricco di volumi, le cui linee ricordano quelle di una farfalla.

Questo hairstyle dal mood nostalgico si rivela perfetto per movimentare la chioma senza rinunciare alle lunghezze: le scalature più vertiginose vengono infatti effettuate solo sulle ciocche che incorniciano il viso. Il butterfly cut richiede un’asciugatura morbida – sì al blowout con spazzola e phon, mentre è sconsigliata la piastra, che rischia di appiattire i volumi.

Tendenze colore: il ritorno alle nuance tradizionali

Capelli biondi
Quest’anno il biondo si veste di nuove sfumature, con una predilezione per il biondo lino, che regala ai capelli un bellissimo effetto sunkissed, ovvero “baciato dal sole”. Attraverso sottilissimi highlights e colpi di sole consente di replicare sulla chioma le delicate schiariture che solitamente impreziosiscono i capelli alla fine dell’estate, lasciandoli luminosi e splendenti. Le tonalità bionde sono ideali per valorizzare i tagli più movimentati e leggeri, come ad esempio il butterfly cut.

Capelli castani
Anche le chiome più scure potranno beneficiare delle schiariture tono su tono per alleggerire ulteriormente i tagli scalati, come ad esempio lo shaggy. Le nuance di tendenza sono numerose e spaziano dai toni più ambrati e caldi del caramello, alle sfumature del caffè e del castano cenere, dai riflessi freddi.

Capelli neri
Sì ai capelli neri, soprattutto se abbinati ai tagli più corti e sbarazzini in voga quest’estate, come il mixie o il micro bob. Da preferire le tonalità luminose e glossy, effetto specchio. Perfette anche le versioni arricchite con riflessi blu o viola, che rendono la chioma ancora più preziosa e glam.

Prenditi cura dei tuoi capelli con CRLAB

Azienda leader nel settore del benessere dei capelli.

condividi:

Facebook
WhatsApp