Area scientifica

Perdita capelli (Telogen Defluvio)

Collaborazione scientifica del prof. Marco Toscani e del dott. Pasquale Fino, Cattedra di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, Policlinico Umberto I – Università “Sapienza” di Roma.

Cosa significa Telogen Defluvium (o Defluvio)?

Con il termine di Telogen Defluvium intendiamo una caduta modesta di capelli in fase telogen, non eccessiva, ma che tende ad essere spesso irreversibile, con le caratteristiche che sono proprie del capello in fase di decadimento o di involuzione. I capelli che cadono sono per lo più corti e fini, con bulbi poco sviluppati e  di dimensioni ridotte.

Il Defluvio in fase Telogen non è altro che il defluvio androgenetico (alopecia androgenetica).

Nel Defluvio in Telogen la conta dei capelli caduti non supera il numero di 100 unità. Con il pull-test si ottengono quasi sempre  solo due o tre capelli al massimo. Ciò significa che a causa del defluvio la fase anagen è diventata temporalmente più corta (rispetto alla sua lunghezza normale) riducendo la capacità dei follicoli di sostenere la crescita dei capelli.

L’alterazione del tricogramma risulta essere quasi inesistente con un numero di capelli in fase anagen di circa l’80% a causa della riduzione temporale della fase anagen del follicolo.

Terapie efficaci del Telogen Effluvio acuto

La sola terapia efficace del Telogen Effluvio acuto è di allontanare la causa o le cause che lo ha o hanno causato.

Molto importante è che il medico prescriva al paziente molto depresso e preoccupato una cura per tranquillizzarlo, dimostare cosi’ il suo interessamento e far passare il tempo  necessario affinchè la fase di Effluvium passi in modo del tutto naturale.

Tra i farmaci prescritti quelli che funzionano bene sono i corticosteroidi.  Nelle forme più lievi si prescrive l’applicazione locale di un derivato non alogenato dell’idrocortisone (come per esempio l’idrocortisone butirrato). Invece nelle forme più gravi si prescrive di solito una iniezione intramuscolare ogni 7 – 10 giorni di metilprednisolone da 40 mg per circa tre cicli. Quasi sempre i risultati sopraggiungono velocemente portando ad un blocco dell’effluvio ed una veloce ripresa dell’anagen dei follicoli.

Processo di caduta dei capelli Telogen Defluvium

A causa della fase anagen molto breve, tra il 10% ed il 60% dei capelli caduti risultano essere corti, sottili e con bulbi che hanno un diametro molto sottile. Essi sono inoltre localizzati sulla superficie del derma rispetto ai capelli che hanno una fase di crescita normale. Questi capelli risultano essere una via di mezzo tra il pelo terminale ed il pelo vellus.
Vengono annoverati come capelli in fase di involuzione ad anagen breve  e quindi sono considerati come capelli in fase “telogen prematuri” che cadono prima del loro tempo normale. Essi sono corti e sottili poichè non hanno avuto il tempo di svilupparsi (fase anagen breve), risultano essere piccoli ed involuti dopo una fase anagen molto breve e sono caratteristici di questa forma. Il follicolo resta per un tempo lungo tempo istologicamente presente, anche se molto meno profondo e con un capello sempre più involuto. Tale capello solo molto tardi  va incontro ad ialinosi.

Si tratta di un processo patologico che può manifestarsi a carico di diverse strutture dell’organismo, caratterizzato dall’accumulo di un materiale a livello intra od extracellulare, detto sostanza ialina, che determina un danno nella struttura e nella funzione delle parti colpite, determinandone progressivamente l’atrofia. Per cui l’alopecia che ne deriva risulta simile ad una forma cicatriziale con perdita degli annessi cutanei.
Possiamo distinguere una forma acuta di Telogen Defluvium (molto intensa e caratterizzata da una temporanea perdita di capelli) ed una forma cronica di Telogen Defluvium (di tipo modesto ma con una costante  perdita di capelli).

Cause comuni di Telogen Defluvium negli uomini e nelle donne

Negli uomini cause comuni di Telogen Defluvium risulano essere sia l’alopecia androgenetica (defluvio telogen cronico) che l’alopecia frontoparietale  maschile  (defluvio telogen cronico).

Invece nelle donne le cause comuni di Telogen Defluvium risultano essere più numerose. Tra di esse possiamo ricordare: l’alopecia androgenetica causata da farmaci (defluvio telogen acuto),  l’alopecia androgenetica post-menopausale (defluvio telogen acuto), l’alopecia androgenetica da tumore secernente androgeni (defluvio telogen acuto), l’alopecia androgenetica ereditaria (defluvio telogen cronico), l’alopecia androgenetica da ovaio policistico, l’alopecia androgenetica da deficit enzimatico surrenalico (defluvio telogen acuto), l’alopecia androgenetica da anoressia nervosa (defluvio telogen acuto) ed infine l’alopecia androgenetica da iperprolattinemia (defluvio telogen acuto).

Per contrastare in modo efficace la caduta dei capelli è fondamentale individuarne le cause e iniziare al più presto con dei trattamenti specifici.
CRLAB ha formulato in protocollo specifico Anticaduta in 3 STEP. Test clinici di efficacia hanno evidenziato un aumento fino al 23% del volume dopo 3 mesi di trattamento.

Struttura e chimica del capello

I peli presenti sul nostro corpo hanno una particolare struttura e si dividono in piccoli peli e grossi peli. I piccoli peli denominati anche lanugine o vellus sono localizzati su tutta la superficie cutanea tranne che sul palmo della mano e sulla pianta del piede. Invece i grossi peli detti anche peli terminali sono colorati e risultano localizzati solo in alcune sedi tra cui il cuoio capelluto, le ascelle, il pube, l’area della barba nel maschio etc…

Scopri di più »

Alopecia Cicatriziale

Le alopecie cicatriziali sono dovute a processi patologici che portano la distruzione del follicolo pilifero. Talvolta la diagnosi differenziale fra le diverse forme, sia sul piano clinico che alla biopsia, è difficile se non impossibile.

Scopri di più »

Alopecia fronto-parietale maschile

Seppur confondibile, l’alopecia fronto-parietale maschile è un tipo di alopecia che si differenzia dall’alopecia androgenetica maschile ed è legata probabilmente a diverse alterazioni genetiche.
Essa è dovuta a una progressiva involuzione dei follicoli e porta ad innalzamento della linea fronto-parietale del maschio. Viene anche chiamata “Linea a M” per la sua particolare conformazione.

Scopri di più »

Cute secca o asteatosi

Prurito di diversa intensità sul cuoio capelluto è una sensazione percepita da molte persone di entrambi i sessi.
Il prurito è un problema del cuoio capelluto che spinge i pazienti affetti a grattarsi la cute e si associa spesso a dolore. Si riconoscono molteplici cause che possono determinare questa patologia che non occorre sottovalutare in quanto può indurre anche alla perdita e caduta dei capelli.

Scopri di più »

Tipologia e morfologia dei capelli

Nel valutare la tipologia e la morfologia dei capelli occorre considerare alcuni parametri ed alcune caratteristiche: forma, densità ed aspetto. La comparsa dei capelli sotto forma di lanuggine si ha durante il quarto mese di gravidanza.
I capelli crescono con una velocità di circa 0,3 mm al giorno, ossia 1 cm al mese. Essi si allungano maggiormente nella donna. Tale crescita in ogni caso tende a diminuire con l’età. Questo ritmo di crescita dei capelli è più evidente nella fascia di età compresa tra i 10-11 anni e tra i 16-18 anni. Questi valori possono variare da soggetto a soggetto. Il ciclo di crescita dei capelli dura in media dai 2 ai 6 anni.
Esistono però delle eccezioni, casi in cui esso può arrivare anche ai 10 anni. Alla fine di ogni ciclo, il capello cade e viene sostituito da un nuovo capello.

Scopri di più »

Trapianto e autotrapianto capelli: FUT e FUE

La cura e la chirurgia della calvizie sono legate al grado di perdita dei capelli, al tipo di situazione locale dell’area donatrice, alle aspettative del paziente. Non esiste quindi una terapia chirurgica che possa essere valida per tutte le situazioni.
Due sono le tecniche più all’avanguardia oggi a nostra disposizione: la F.U.T. e la F.U.E.
L’autotrapianto F.U.T. (Follicular Unit Transplantation) si avvale del prelievo di una striscia di cuoio capelluto asportata dalla regione occipitale, area donatrice ideale perché non soggetta alle influenze ormonali che favoriscono la caduta dei capelli.

Scopri di più »

cerca il centro piu vicino a te

I nostri esperti ti aiuteranno nel trovare la soluzione piu adatta alla tua esigenza.

Prenota una consulenza

Prenota una consulenza con i nostri esperti e scopri di più sulle soluzioni CRLAB.

Prenota una videoconsulenza gratuita

I nostri esperti ti aiuteranno nel trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Tutte le soluzioni CRLAB, specialisti nel benessere di cute e capelli.

Tricologia e Scalp Care

Contrasta la caduta in maniera efficace, risolvi definitivamente il problema di forfora o di eccesso di sebo. Una gamma completa di prodotti specifici, testati in laboratorio e realizzati con formulazioni di materie prime di alta qualità. 

Sistema di infoltimento CRL

Per riavere una chioma folta e naturale e ritrovare l’immagine che hai perso, affidati al sistema brevettato CRL: invisibile, funzionale e su misura per te.

Autotrapianto

Rivolgiti ai nostri professionisti e scopri quale fra le tecniche di autotrapianto risponde alle tue esigenze.